Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Chirurgia del seno Firenze | Mastoplastica, Mastopessi e Ginecomastia

Dopo l’intervento

Richiedi informazioni

Il decorso post operatorio varia in funzione dell’entità dell’ intervento che è stato necessario svolgere.

In generale, nei primi due/tre giorni è frequente avvertire una sensazione di intorpidimento nella zona operata. Se è presente  fastidio, questo può essere attenuato con antidolorifici prescritti dal chirurgo.

E’ normale anche che la zona mammaria presenti gonfiore e lievi ecchimosi. Al fine di agevolare il drenaggio linfatico, per ridurre al più presto l’edema e favorire una guarigione ottimale e più rapida dei tessuti, prima della dimissione viene applicata al torace una speciale fasciatura elastica, che deve essere mantenuta per una ventina di giorni.

Come indicazione generale si raccomanda di evitare per almeno un paio di settimane di sottoporsi a sforzi eccessivi o ad attività intense, riprendendo gradualmente la normale routine quotidiana.

E’ preferibile indossare indumenti pratici sopra la fasciatura elastica, che non ostacolino i movimenti e non stringano.

 

94

 

Le attività quotidiane più intense e l’eventuale pratica sportiva possono essere riprese con prudenza e gradualità dopo tre settimane circa dall’intervento.

In questo primo periodo va evitata anche l’esposizione al sole, alle lampade U.V.A., al calore intenso di saune, bagni turchi ecc., che potrebbe ritardare o compromettere la corretta cicatrizzazione.

Come in ogni fase, anche nel periodo post operatorio è indispensabile rivolgersi al chirurgo plastico che ha eseguito l’intervento per ogni minimo dubbio, e osservare scrupolosamente le sue indicazioni. Il medico è in grado di individuare se i fenomeni riscontrati sono normali o se indicano  un andamento anomalo del processo di recupero, intervenendo tempestivamente per risolvere eventuali complicanze.

Il risultato ottenuto con l’intervento di ginecomastia è immediatamente visibile, ma si può apprezzarne il graduale miglioramento nelle settimane successive, quando le ecchimosi e il gonfiore  spariscono e il torace assume in maniera definitiva la sua nuova forma.

Le cicatrici possono essere di varia entità, a seconda dell’intervento praticato. Nei casi in cui la tecnica preveda cicatrici definitive, queste diverranno nella maggior parte dei casi chiare, sottili e quindi poco visibili nell’arco di alcuni mesi.