Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Chirurgia del seno Firenze | Mastoplastica, Mastopessi e Ginecomastia

Dopo l’intervento

Richiedi informazioni

Mastoplastica riduttiva dopo intervento: buone norme!

Il giorno della dimissione, per fare ritorno a casa, non potrete assolutamente guidare alcun mezzo, dovrete farvi accompagnare ed assistere da una persona di fiducia.

Nelle prime 24/48 ore potranno verificarsi episodi di nausea e giramenti di testa, da ritenere normali; è opportuno farsi accompagnare le prime volte che ci si alza dal letto. Nei primi giorni dopo l’intervento, almeno fintanto che non saranno rimossi i punti di sutura (a una settimana di distanza), è consigliato  il riposo.

Cercate di non utilizzare i muscoli pettorali, facendo forza sulle braccia o compiendo movimenti impegnativi e sforzi, in modo da impedire eventuali sanguinamenti. In caso di fastidio o dolore, potrete ricorrere alla terapia antalgica appositamente prescritta, da abbinare agli altri farmaci previsti, ricordandovi di assumerli con scrupolosa attenzione.

Nelle prime tre settimane si potranno riprendere con molta progressività le attività quotidiane, l’eventuale pratica sportiva potrà essere ripresa non prima di un mese. Indossate indumenti pratici, non rimuovete né toccate eventuali medicazioni o drenaggi applicati dal medico.

Lo speciale reggiseno modellante, che avrete indossato subito dopo la rimozione del bendaggio, va tenuto giorno e notte per tre settimane e in seguito solo di giorno, per circa tre mesi. Evitate docce e bagni, almeno fino al momento della rimozione dei punti, chiedendo, comunque, consiglio preventivo al medico.

Per almeno un mese non dormite in posizione prona, ed evitate l’esposizione al sole, alle lampade U.V.A., al calore intenso di saune, bagni turchi ecc.

Una sensazione di disagio, intorpidimento e gonfiore nella zona mammaria è da ritenersi normale nei primi giorni, così come una certa debolezza e stanchezza.

Come in ogni fase,  anche nel periodo post operatorio dovrete rivolgervi al vostro chirurgo plastico al minimo dubbio di un andamento anormale del processo di recupero, e osservare scrupolosamente le sue indicazioni.

Il vostro seno non raggiungerà la sua forma definitiva per diverse settimane. Nei primi giorni sarà presente gonfiore e ecchimosi, in seguito potrà persistere l’edema nella zona mammaria, che si risolverà gradualmente e in modo fisiologico.

Potrete apprezzare da subito il profilo più adeguato del vostro seno, ma i risultati miglioreranno nei mesi successivi, quando il gonfiore sarà sparito e le cicatrici saranno chiare, sottili e quindi meno visibili.