Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Chirurgia del seno Firenze | Mastoplastica, Mastopessi e Ginecomastia

Ricostruzione mammaria

Richiedi informazioni

La ricostruzione mammaria è l’intervento di chirurgia plastica che consente di ripristinare, sotto il profilo estetico, il seno asportato, in parte o completamente, a seguito di interventi di rimozione del tumore mammario, come la  tumorectomia, quadrantectomia o mastectomia, oppure di ricostruire un seno compromesso da malformazioni o eventi traumatici.

Esistono varie tecniche di ricostruzione mammaria, legate sostanzialmente all’entità della demolizione che si è resa necessaria. Alcune prevedono l’inserimento di espansori tissutali e, successivamente, di protesi mammarie in gel di silicone, altre sono basate sul reimpianto di tessuto autologo(lembo).

Vi sono inoltre altre tecniche, recenti e poco invasive, basate sull’infiltrazione di grasso autologo (lipofilling) o di filler, che possono essere utilizzate in preparazione a successivi interventi di impianto.

A seconda dei casi specifici, e dell’eventuale necessità di sottoporre la paziente a cicli di radioterapia, il chirurgo plastico può intervenire contestualmente all’ intervento demolitivo, oppure iniziare la fase ricostruttiva da sei mesi a un anno più tardi.

In genere, per arrivare ad un risultato soddisfacente, è necessario programmare più interventi, considerando anche l’eventualità di effettuare correzioni sulla mammella sana, in modo da ricreare una naturale simmetria.

Talvolta il chirurgo plastico pianifica la ricostruzione ancor prima dell’intervento demolitivo, in collaborazione col chirurgo senologo.

Se ciò, nel vostro caso, non fosse avvenuto, il primo passo nel percorso che dovrete intraprendere, al fine di ripristinare la mammella compromessa ad un aspetto più naturale possibile, è un’ accurata visita, durante la quale il chirurgo plastico esaminerà le caratteristiche dei vostri muscoli e tessuti mammari, individuando la migliore tecnica chirurgica da adottare per il vostro caso: con espansori e protesi o con lembo di tessuto autologo.

In queste pagine potrete trovare molte informazioni riguardo al mio approccio professionale nei confronti della chirurgia ricostruttiva della mammella, che non possono sostituire una consultazione personalizzata, ma che vi permetteranno di sfatare pregiudizi dovuti a una scorretta informazione, e affrontare serenamente e con consapevolezza la vostra scelta.