Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Chirurgia del seno Firenze | Mastoplastica, Mastopessi e Ginecomastia

Ringiovanimento vaginale senza chirurgia, oggi si può.

· Laser e tecnologie, News · Comments Off on Ringiovanimento vaginale senza chirurgia, oggi si può.

La donna di oggi desidera conservare un aspetto fresco e giovanile in ogni fase della vita, ma non solo esteriormente: è altrettanto importante che possa sentirsi desiderabile e avere una vita intima appagante anche dopo la menopausa.
Oggi è possibile eliminare tanti piccoli disturbi della sfera intima con un trattamento ambulatoriale semplice e indolore, conosciuto come “re-vagination” o ringiovanimento intimo. In questo caso il termine non si riferisce solo a un ringiovanimento estetico: il trattamento stimola in modo naturale i tessuti delle parti intime femminili, combattendo l’atrofia vaginale e un’ampia gamma di disturbi funzionali ad essa correlati.

In cosa consiste il ringiovanimento vaginale non chirurgico?

Si tratta di una terapia innovativa, “dolce” ma estremamente efficace, per combattere un problema comune e molto spiacevole per le donne: la perdita del trofismo vaginale, con tutti i disturbi e fastidi che ne derivano.
Se svolta utilizzando un’apparecchiatura di ultima generazione, come Thermal Therapy Physio Vagla stimolazione mirata dei tessuti vaginali è sicura e indolore.
Sfruttando l’energia delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza, il trattamento diringiovanimento vaginale stimola la naturale produzione di collagene, con un effetto ringiovanente delle mucose; grazie al miglioramento della condizione dei tessuti si ha un’attenuazione di tutti i sintomi indesiderati, come secchezza, bruciore e sensazioni dolorose nei rapporti intimi.

Quali patologie possiamo contrastare con Thermal Therapy Physio Vag?

E’ possibile elaborare protocolli estremamente personalizzati per il trattamento ambulatoriale non invasivo di varie patologie funzionali.
Migliorando il trofismo dei tessuti possiamo innanzitutto attenuare la secchezza vaginale, cancellando le spiacevoli sensazioni di prurito e bruciore che da essa dipendono, ma anche le lievi perdite di urina.
E’ possibile intervenire sul tono del canale vaginale, in caso di lassità delle mucose; questa può essere dovuta ad un parto recente, oppure essere la normale conseguenza dell’invecchiamento e del mutamento delle condizioni ormonali dopo la menopausa.
In entrambi i casi andiamo a stimolare la produzione di collagene, veicolando calore in profondità nei tessuti della vagina e della vulva. In questo modo ne aumentiamo il turgore, l’idratazione e l’essudazione; il canale vaginale recupera il suo calibro naturale.
La diatermia ha un effetto positivo anche sui genitali femminili esterni, piccole e grandi labbra, dal momento che rende i tessuti più tonici, elastici e lubrificati.

Cosa avviene dopo il trattamento?

Alcune pazienti riferiscono un lieve senso di gonfiore, a livello locale, nelle prime ore dopo il trattamento. Questo non preclude il ritorno alle normali attività, osservando solo alcuni semplici accorgimenti che possono accelerare il recupero e rendere migliori i risultati (ad esempio non esporsi a calore eccessivo e evitare rapporti intimi per alcuni giorni).
I vantaggi del ringiovanimento vaginale possono essere apprezzati appieno dopo un certo numero di sedute, lasciando trascorrere un intervallo di tempo sufficiente fra l’una e l’altra perché la formazione di nuovo collagene dia i suoi effetti positivi, con un vero e proprio ripristino funzionale della vagina (re-vagination).